Mercoledì 12 Settembre 2012
HowTo: Condivisione di risorse mediante Samba
Samba è un software open source che implementa il protocollo per servizi di condivisione di file e stampanti SMB/CIFS. Tale implementazione permette l'interoperabilità delle risorse tra i vari sistemi operativo (Windows, Linux, Unix ed Mac OS).
In questo tutorial ci limiteremo alla configurazione di servizi di base, come la condivisione di file, cartelle e stampanti in ambiente linux (la configurazione è stata testata su di un EeePC con sopra Debian Sqeeze). Si supporrà già presente all'interno del S.O. i software necessari alla configurazione (Samba e Cups).

Cominciamo con la condivisione dei file e cartelle:

Per gestire una condivisione di file in maniera molto semplice senza nessun tipo di restrizione all'interno della rete, bastano dei semplici passi da svolgere direttamente sul file di configurazione senza grosse difficoltà.

Come prima cosa installiamo samba e poi editiamo il file /etc/samba/smb.conf :

[global]

#Aggiungiamo il nome net bios
netios name = <nome computer>

#modifichiamo il dominio
workgroup = <nome del dominio> #solitamente o WORKGROUP oppure MSHOME

#Nella sezione "Authentication" modifichiamo
security = share

#Nella sezione "Printing", se vogliamo abilitare le stampanti collegate (VEDI SECONDA PARTE, col primo metodo queste 3 impostazioni non vanno inserite)
load printers = yes

printing = cups
printcap name = cups

[homes]

browseable = yes/no   #Se volete condividere le cartelle home degli utenti mettete yes (richiede però l'autenticazione dell'utente), altrimenti mettete no

read only = yes/no   #In base all'opzione sopra, se avete messo no, mettete yes

#Infine, in fondo, mettete le cartelle che volete condividere nel seguente formato:

[Nome visualizzato]
    comment = <commento alla cartella>
    path = /posizione/della/cartella/
    read only = yes/no
    guest only = yes

#ripetete queste righe per ogni cartella che intendete condividere con tutta la rete.


Proseguiamo ora con la condivisione delle stampanti:

Per ottenere un server di stampa condivisibile con Windows, sono riuscito a trovare due soluzioni con due approcci diversi:
-il primo è configurare il server di stampa utilizzando unicamente CUPS;
-il secondo è di configurare CUPS con SAMBA.

Quale dei due sia il migliore (a livello di scalabilità e interazione con vari sistemi operativi) non saprei dirvelo, ma ho notato che il secondo abbinato ai PC con Windows risulta di qualche secondo più veloce nel far partire la stampa.

Partiamo con il primo:
Installare cups e aggiungere la stampante tramite l'interfaccia WEB ll'indirizzo http://localhost:631.
A questo punto andiamo a modificare il file di configurazione di cups che si trova /etc/cups/cups.conf e modifichiamo questa riga:

Listen *:49631

ed infine aggiungiamo queste righe:

<Location /printers>
    Order allow,deny
    Allow <indirizzo IP>
</Location>

dove con <indirizzo IP> possiamo aggiungere un singolo indirizzo, oppure un range di indirizzi, come per esempio 10.8.0.* sono tutti gli indirizzi che iniziano per "10.8.0.".

Il lato server a questo punto è completato, dobbiamo solo aggiungere la stampante in Windows.
Per far ciò utilizziamo la procedura guidata e anzichè ricercare la stampante tramite la rete di windows, gli diamo un indirizzo web:

http://<ip del server>:49631/printers/<nome della stampante>

dove, ovviamente, l'<ip del server> è l'indirizzo IP del server di stampa e <nome della stampante> è il nome assegnato alla stampante durante l'aggiunta dall'interfaccia WEB.

Fatto ciò il sistema vi chiederà i driver da installare della stampante ed in seguito il processo si concluderà, concludendo la configurazione del server di stampa.

-SystemPrinting (Link al sito della Debian da cui ho preso la procedura).


Il secondo metodo, a parer mio, risulta molto più fine nel risolvere il problema:

Una volta installato cups e aggiunta la stampante dall'interfaccia WEB, installiamo samba ed andiamo a modificare il file di configurazione di quest'ultimo che si trova in /etc/samba/smb.conf.
Modifichiamo:

[global]
security = share

e decommentiamo le seguenti righe:

printing = cups
printcap name = cups

In questo modo il server verrà visto come un PC con Windows in rete che condivide la stampante.

Da Windows effettueremo la ricerca della stampante mediante la rete di Windows e vi verrà chiesto di installare il driver della stampante. Fatto ciò sarà tutto funzionante


Rimane infine un ultimo problema da risolvere: come vedere il livello di inchiostro della nostra stampante?

Per le stampanti EPSON:
installare mtink e aggiungere l'utente dal quale si esegue l'utility al gruppo "lp".
n.b. mtink necessita dell'interfaccia grafica.

Per le stampanti in generale (però non ho testato il software):
installare qink e aggiungere l'utente dal quale si esegue l'utility al gruppo "lp"
n.b. qink necessita dell'interfaccia grafica.
Torna indietro


Commenti: 0

Nome:
Messaggio:
Riscrivi il codice:

Non รจ stato inviato nessun commento!

Filtra per Tag:

-Windows (9)
-HowTo (7)
-Server (6)
-Linux (4)
-Hardware (4)
-e-commerce (3)
-Programmazione (2)
-Wireless (2)
-eMule (2)
-nVidia (2)
-IRC (1)
-Puttanate (1)
-PDF (1)
-Arduino (1)
-Elettronica (1)
-WEB (1)
-Trashware (1)