Lunedì 12 Agosto 2013
Il mito della RAM
Spesso bazzico per siti internet tipo ebay, subito.it, e-commerce di vari negozi e finisco sempre sulla pagina dedicata all'elettronica; specialmente quelle legate all'informatica, quindi PC fissi, portatili, componenti, ecc.

Il mercato è saturo di computer (a dire il vero anche il mio solaio ne è saturo!!) e le cose che si vedono in vendita sono le più disparate e a prezzi veramente assurdi!
Le cose più obbrobriose sono le schede grafiche di fascia bassissima vendute con 1-2 GB di RAM e spacciate per prestanti ("Dopotutto hanno ben 1-2 GB di RAM!" cit.) e i PC/Notebook con dotazioni più che scadenti però hanno 1 TB di hard disk (che risulta oltretutto a 5400 rpm) e 8 GB di RAM!

Oggi ho voglia di sfatare un mito (già sfatato oltretutto): quello della RAM!

All'epoca degli Intel 486 (si sta parlando dell'uscita di Windows 3.1 e 95) e successivamente i Pentium i sistemi operativi iniziavano ad avere grafiche che richiedevano una certa memoria e una certa potenza per gestire la visualizzazione a schermo. Windows 95 ha avuto un gran successo per il fatto che era un sistema a 32 bit (in realtà un ibrido 16-32 bit, ma permetteva di far girare programmi a 32 bit quindi all'avanguardia) e richiedeva 4 MB di RAM minimi e un i386 per girare. All'epoca 4 MB di RAM erano tantissimi e sopratutto costosissimi (100.000 Lire al MB nel 1995, quindi 400.000 Lire per un banco da 4 MB di RAM).
Dato il costo della RAM e la necessità di averne il più possibile piuttosto che aver un processore che spingeva qualche Mhz in più, si basava molto la potenza di un PC con la dimensione della sua RAM.

L'evoluzione dei sistemi operativi è stata questa:

Anno di uscita Versione di Windows RAM minima RAM consiglata Note
1990 3.1 1 2 La ram consigliata è una stima
1995 95 4 8
1998 98 32 64
2000 ME 32 96
2000 2000 64 128
2001 XP 64 128
2008 XP SP3 128 256 Dati testati da me
2007 Vista 512 1 GB
2009 Seven 1 GB 2 GB
2012/13 8 e 8.1 1 GB 2 GB

Si possono notare fondamentalmente 2 picchi: Il passaggio da Windows 95 a Windows 98 che ha richiesto una "ottuplicazione" della RAM e il passaggio da XP a Vista-Seven-Otto che ha richiesto una quadruplicazione della memoria (poi vorrei far notare che la quantità di RAM nel passaggio tra Seven e 8 è rimasta invariata).

Ora, facendo riferimento alla fascia d'utente medio casalingo o facente parte di una piccola-media impresa (utilizzo quindi di pacchetti d'ufficio, browser, giochi con prestazioni medie) e alla luce di questa breve carrellata la questione è una sola: un PC con 6-8-16 GB di RAM non è più potente di un PC con 4 GB di RAM, è solamente una presa per il culo!
Che si abbia un Pentium 4 da 2 Ghz, o un i7 di ultima generazione, per la maggior parte degli utilizzatori di computer 4 GB sono un'infinità! E non parlo al presente, ma anche al futuro, visto che la complessità dei sistemi operativi e la loro occupazione in RAM è ferma da ormai 5-6 anni (quindi 2-3 generazioni), non c'è granchè ragione di credere che la prossima generazione di sistemi operativi richiedano MINIMO 4 GB e ne consiglino di usare 8 GB, magari fra 10 anni anche si, ma un computer non ne dura 4 attualmente, inutile pensare troppo al futuro!

Morale della favola: comprare un PC con oltre 4 GB di RAM è uno spreco di soldi e di risorse.
Bene, ma pensate sia davvero tutto qui?

Meritano una "piccola" parentesi le velocità della RAM e sul trade-off tra quantità e velocità!
Al momento il mercato è dominato dalle DDR3 con alle porte le nuove DDR4 e in queste memorie l'indicatore più importante (oltre che la dimensione) è la velocità! Le DDR3 vanno dagli 800 ai 2133 MT/s (le velocità effettive in Mhz sono esattamente la metà, quindi dai 400 ai 1066 Mhz), il che significa che dalla velocità minima alla massima c'è quasi un fattore moltiplicativo pari a 3, pare poco?

Normalmente in un portatile o un PC fisso ci mettono le RAM con velocità pari a 1333 MT/s che sono quelle più comuni e reperibili ovunque (nonchè le più supportate), ma capita che negli abbagli più grossi piazzino pure le memorie a 1066 MT/s! è qui che bisogna stare attenti!
Attenzione!
Avere 8 GB a 1066 MT/s, invece che 4 GB a 1600 MT/s può essere svantaggioso in termini prestazionali (anche se non così esagerate)! Meglio scegliere la velocità a questo punto!
Torna indietro


Commenti: 4

Nome:
Messaggio:
Riscrivi il codice:

Tameo scrive:
Grazie mille! :-)
2014-06-08 - 14:51:13 IP: Logged
Umberto scrive:
Grazie. Ottimo articolo comunque.
2014-06-08 - 14:25:43 IP: Logged
Tameo scrive:
Le quantità minime di RAM sono quelle riportate nei dati ufficiali.. Nemmeno io metterei la versione 64 bit su un computer che ha meno di 4 GB di RAM, ma più per una questione etica! n.b. Windows 7 e Windows 8/8.1 allocano la RAM in maniera da sfruttarla a dovere, e più ne hanno e più ne allocano (se ne hanno meno non è che non funzionano, semplicemente saranno un po\' meno reattivi in alcune operazioni).
2014-06-07 - 20:39:07 IP: Logged
Umberto scrive:
Davvero solo 2GB per 8 e 8.1? Solo 32 bit immagino.
2014-06-06 - 16:07:46 IP: Logged

Filtra per Tag:

-Windows (9)
-HowTo (7)
-Server (6)
-Linux (4)
-Hardware (4)
-e-commerce (3)
-Programmazione (2)
-Wireless (2)
-eMule (2)
-nVidia (2)
-WEB (1)
-Trashware (1)
-IRC (1)
-Puttanate (1)
-PDF (1)
-Arduino (1)
-Elettronica (1)